La vostra prima masturbazione

Qualche settimana fa abbiamo pubblicato un articolo raccontandovi le nostre prime esperienze con la masturbazione e la scoperta dei nostri corpi e del nostro piacere. Entrambe le storie vi sono piaciute e abbiamo così deciso di rendervi protagonist*, permettendovi di raccontare in forma anonima le vostre storie di autoerotismo. Ciò che state per leggere mostra il punto di vista di donne, uomini e persone non-binary; abbiamo cercato di creare una raccolta inclusiva, dato che tutt* hanno diritto al piacere, senza distinzione di genere. All’interno di questo articolo, inoltre, troverete le immagini scattate da alcun* di voi che hanno scelto di mettersi ulteriormente in gioco, mostrando le loro storie anche in forma visiva. Senza ulteriori indugi, non possiamo che augurarvi buona lettura!

La vostra prima masturbazione:

  • All’inizio sfregavo il clitoride, per poco, senza venire. Pensavo infatti che una sensazione così forte fosse negativa. Me ne vergognavo molto, me ne sono vergognata per qualche anno;
  • Da piccolo giocavo con il cuscino e lo abbracciavo forte forte. Non sapevo ancora fosse quello;
  • A 18 anni suonati, ma non è mai troppo tardi;
  • Guardando un video musicale (non ricordo quale), dove un ragazzo limonava con una nel bagno della discoteca;
  • Casualità, non so perché stavo contraendo i muscoli pelvici e dal nulla ho avuto il mio primo orgasmo;
  • A 21 anni con il doccino, perché mi ero scocciata di non avere orgasmi durante i rapporti con il mio ex;
  • Non me la ricordo, avevo meno di 4 anni;
  • Avevo 9 anni, è stato con il mio pupazzo del cuore e dopo mi sono sentita in colpa;
  • Con i VHS porno trovati per caso in casa;
  • Casuale con il getto d’acqua del bidet. Poi ho iniziato a capire e a prenderci confidenza;
  • Senza saperlo, con il getto idromassaggio in piscina a 7-8 anni;
  • Avevo 8 anni e mi piaceva;
IMG-6547

Foto di S.

  • Mi toccavo alternativamente con la mano destra e con la sinistra, accarezzandomi un po’ ovunque, pensando di essere sul divano con il mio ragazzo, iniziando a coccolarci e andando poi oltre;
  • Non l’ho trovata niente di che. Tutto è cambiato quando ho comprato il vibratore;
  • Non ricordo molto bene, ma avevo 9 anni ed ero incuriosita dopo che mio cugino più grande mi aveva introdotta al mondo dei porno. Io andai a vedermeli da sola e pensai “Oddio, chissà cosa si prova a fare queste cose, mi piacerebbe un sacco”. Così iniziai a masturbarmi infilando qualsiasi oggetto stretto e lungo lassù, quando i miei non erano in casa;
  • Avevo circa 11-12 anni. Non riuscivo ad addormentarmi. Ad un certo punto, presi un evidenziatore (ero piccola, non ho ragionato molto) e iniziai a strofinarlo sugli slip, poi lo tolsi e cominciai a passarlo in mezzo alle piccole labbra, sfregai forte per un po’ su e giù con l’evidenziatore e venni. Pensai “Oddio, ma che è successo?”, a causa della sensazione diversa. Corsi in bagno ad osservare il mio volto, non so perché lo feci, cercavo di capire cose fosse cambiato nel mio viso dopo quella cosa. Il giorno dopo mi masturbai tantissime volte in modi diversi, anche mettendo l’evidenziatore internamente (lo so, sono stata un’incosciente ad usare questo oggetto, errori di gioventù);
IMG-6465

Foto di E.

  • La prima volta devo ammettere che è stata strana ma bellissima, in realtà è successo da poco, a inizio quarantena, all’alba dei 25 anni, mi sono sentita in imbarazzo per questo. Però sono così contenta di averlo fatto, perché ho preso molta più confidenza con me stessa anche a livello mentale, e ho potuto capirmi e accettarmi molto di più. Quindi ora mi chiedo, perché non ci ho provato prima?
  • Senza contare i vari sfregamenti da bimba che solo oggi ho capito che mi stavo in un certo senso masturbando, la mia prima volta è stata qualche anno fa, a circa 35-36 anni. Dopo aver divorziato e aver capito che io ero diversa da come mi faceva sentire lui, non avevo più stimoli e passione nei suoi confronti. Mi sono ritrovata ad avere desiderio e voglia di scoprirmi, conoscermi e stare bene per me stessa. E tutto questo l’ho voluto senza la presenza di una determinata persona. Ho iniziato così e mi sono riscoperta passionale, sensuale e capace di crearmi del piacere;
IMG-6539

Foto di Bee di @senzaoffesama

  • La prima volta che mi masturbai seriamente facevo la quarta elementare, fu terribilmente strano, ci arrivai perché dei miei compagni di classe mi dissero di farlo e quindi una volta arrivato a casa sperimentai. Mi sentii compiaciuto ma al contempo in imbarazzo. Da quel momento in poi non riuscì più a farne a meno e fu una bella cosa per la mia sperimentazione sessuale fino alle medie;
  • La mia prima masturbazione avvenne a 14 anni quando conobbi un ragazzo su Netlog (tempi d’oro!) che mi indicò cosa fare e come fare perché io proprio non sapevo cosa significasse. Ovviamente si innescò un certo godimento;
  • Ho iniziato da adolescente, concentrandomi sul seno e non sapendo dare del tutto un nome a quello che facevo. Solo da un annetto mi sto concentrando sulla vulva cercando di scoprirmi e capirmi. Sono cambiata solo ultimamente, non sentendomi più sbagliata o vergognandomene. Ho acquistato il mio primo toy e riesco anche a parlarne. In questo momento sto cercando di apprezzarmi e smussare i tabù che ho sempre avuto in testa. Ho avuto qualcuno vicino che mi ha supportata e aiutata a cambiare la visione che avevo prima;
IMG-6464

Foto di Anonim*

  • Non so quanto sia frequente, ma la mia prima masturbazione è avvenuta anni dopo la perdita della verginità. Prima non ero interessata, avevo un ragazzo che come me era alla sua prima esperienza, e ci esploravamo a vicenda. Quello che mi dava lui mi bastava, non avevo bisogno di altro. Non ero incuriosita dal mio corpo, il mio sesso mi faceva quasi impressione. Sentivo parlare di masturbazione ma pensavo fosse qualcosa di non adatto a me. Le cose sono cambiate quando ho conosciuto un uomo che mi ha fatto scoprire davvero la bellezza del sesso, che mi ha insegnato a dare piacere a me stessa prima ancora che a lui.

La raccolta di storie termina qui, e noi non possiamo fare a meno di ringraziare tutte le persone che hanno contribuito a questo articolo con le loro storie e/o immagini. La bellezza della masturbazione e dell’individualità di questa pratica viene fuori in modo spontaneo: ognun* è divers* e vive il proprio piacere a modo suo. Non dovrebbero esistere sensi di colpa e tabù legati a una cosa così naturale, e se il vostro modo di praticare autoerotismo si differenzia da quello di un’altra persona, non siete assolutamente sbagliat*. A prescindere da età, genere, pratiche e fantasie, la masturbazione ci differenzia e ci accomuna al tempo stesso.

Speriamo che questo articolo vi sia piaciuto, e se volete raccontare anche voi la vostra prima esperienza con l’autoerotismo, potete condividerla qui sotto. Come sempre, lo spazio per i commenti è aperto anche a chiunque abbia domande, dubbi o feedback da inviare. Se desiderate invece contattarci privatamente, ci trovate su Instagram come @sessolopotessi o nella sezione Contatti di questo blog.

Buona sessualità a tutt*! ♥

Disclaimer: non siamo psicologi né sessuologi, ma la sessualità è comunque una nostra grande passione. Per domande, problemi o dubbi, suggeriamo sempre di rivolgersi ad un espert*, rimanendo però disponibili a scambiare con voi quattro chiacchiere sul tema.

4 pensieri su “La vostra prima masturbazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...